Johnny Depp interpreta Antonello Venditti in Black Mass

Il casino che ha scatenato Johnny Depp fatto ammerda a venezia ce lo ricordiamo tutti vero?

Ok era ridotto così:

Un fiore.
Un fiore.

Apriti cielo. Schiere di fans bagnate da fiumi di lacrime che prima erano bagnate e basta che si strappavano i vestiti rinnegando il poster in camera. Schiere di tizi con l’alfa 147 che dopo una vita passata a sentirsi brutti scrivevano su tutti i social UAAMACHECCAZZ SE LUI E’ COSì ALLORA ME LA DEVI DARE CHE C’HO L’ALFA E SONO FICO!. Schiere di Fans veri in difesa del povero Gionny che predicavano la calma e sostenevano con fervore demoniaco  “L’ha fatto per un film! Tu l’ultima volta che sei ingrassato per cosa lo hai fatto eh ciccione dimmerda?. C’erano anche le schiere di chi se ne strasbatteva il cazzo eh, perchè, detta francamente, se gli piacciono i big mac per come la vedo io si può sfondare dalla mattina alla sera ma comunque tornando nel seminato Gionny è ingrassato per sto cazzo di film.

E lo ha fatto per niente perchè sto cazzo di film aka Black Mass è brutto come la sua giacca verde qualche riga più in su. La storia, quella vera, di Whitey Bulger (il protagonista interpretato da Gionny) è più cinematografica della rappresentazione cinematografica stessa. Più o meno tutti i boss irlandesi che vedete nei film dagli anni ’90 in poi sono ispirati a lui, lo stesso Frank Costello interpretato da Jack Nicholson in The Departed di Scorsese è chiaramente un riferimento a questo grandissimo figlio di puttana irlandese.

Come dicevo però il film non è lontanamente all’altezza, sembra una puntata del Segreto solo con un illuminazione meno diffusa e ambientazioni più noir. Gionny si è scofanato come Galeazzi per entrare in un personaggio che di sfaccettato ha solo i rotolini di ciccia sulla pancia, la sceneggiatura è piatta e volutamente troppo introspettiva, dai cazzo lui qua è riuscito a truffare lo stato facendo credere di aver vinto fottiglioni di dollari alla lotteria e tu, a sta genialata, gli dedichi solo una scena?! Hai ragione molto meglio focalizzarsi su 45 minuti in dialoghi inconcludenti per mostrare con inquadrature strettissime il trucco impeccabile da Antonello Venditti su Gionny.

Un trucco veramente della madonna.
Un trucco veramente della madonna.

Ah non se se ve l’ho detto ma c’è anche Mr. Inglesone dalla pronuncia impeccabile Benedict Cumberbatch che porello, anche lui è davvero un attore con i controcoglioni ma gli hanno dato il risalto che potrebbe trovare l’assemblea PD al tg4.

Il ruolo importantissimo in questo film.
Il ruolo importantissimo in questo film.

Voto: Just Do It ma non sempre (adesso Johnny rimettiti in forma che hai pirati dei caraibi all’orizzonte e ti vogliamo tutti tirato a lustro)

CONDIVIDI

Comments

comments

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *