Dal 2000 abbiamo solo capito come farci le seghe meglio

All’alba del nuovo anno occorre una riflessione profonda. Infiniti anni di evoluzione per farci diventare un essere umano che cammina su due zampe e un numero estremamente inferiore di anni per capire come semplificare la nostra effimera esistenza. Poi basta. Non so se ci avete fatto caso ma da almeno 15 anni non si inventa più nulla se non modi per menarsi il grillo meglio.

Che presa un po’ più alla larga è un po’ la storia del progresso dell’umanità. Abbiamo inventato il fuoco per bruciare i peli delle cavernicole e riuscire a raggiungere meglio le porte dell’eden. Una volta che sono state visibili abbiamo inventato la ruota così potevamo gallarcela sui carri e irretire le poverette tutte bruciacchiate per poi farci una sveltina. Dopodichè si è passati all’agricoltura perchè alla fine chi ha voglia di guzzarsi una tutta pelle e ossa, io no di sicuro. Poi la porpora per colorare i vestiti e riuscire a mettersi l’intimo rosso a capodanno. Poi il ferro per le manette e fare 50 sfumature di grigio. Poi le macchine a vapore perchè i carri non erano più abbastanza. Poi l’elettricità per i vibratori. Poi il telefono per le chat erotiche. E da li è stato un attimo.

Dai seriamente, internet dovrebbe unire i popoli garantire la democrazia, aumentare la conoscenza aaaaand you porn.

Ma okei. Ci sta. Alla fine internet non è altro che lo specchio della società, e in questa società ci si sega tanto, perciò su internet ci si sega tanto. E in HD. Grazie Tim Berners Lee.

Inventato internet e i siti porno uno pensa “bon è fatta” e invece no, inventano le vagine finte. Beh okei, fatte quelle poi abbiamo finito. No. SBADABABAM. I social network. Che, come e meglio di internet, dovrebbero unire le persone, e invece no, ci si fa le seghe sulle foto in costume e ci si invia cazzi in messaggi privati.

Basically
Basically

Ma anche questo mi vabene, cioè potrebbe essere meglio, nel senso perchè devo sorbirmi tutte le canzoni di Ligabue e le frasi copiaincollate di Bucolschi solo per vedere un paio di tette in estate? Dovrebbe esserci una sorta di minnometro per filtrare solo le notizie di rilevanza. Ah hanno fatto anche quello? Allora non vedo l’ora di vedere cosa ci porteranno i prossimi 15 anni di innovazioni.

What a great time to be alive.
What a great time to be alive.

Ora, Rael lo dice da sempre che per essere felici bisogna avere una “good masturbation” la chiama lui, e, a pensarci bene è vero, sono proprio felice.

So happy
So happy
CONDIVIDI

Comments

comments

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *